SALUTO

13 febbraio 2014


L’Italia, fin dall’inizio, è stata vista da noi giapponesi come la sorgente della civiltà europea ed anche come centro del mondo meditterraneo. La conosciamo anche come miniera di tesori culturali ed artistici, nonché come Paese profondamente diviso nei molti secoli di storia. Inoltre il peso culturale dell’Italia affascina molto i giapponesi.
L’Italia è sempre stata ammirata continuamente nel mondo per il suo fascino. La tradizione, la cultura, l’industria, lo sport, il gusto etc sono sempre per noi fonte di curiosità ed interesse; è sentita come un Paese che ci offre una ricca fantasia e che, come Paese del Sud Europa, ha moltissimo da raccontare.
La nostra fondazione è molto felice, dove e quando possibile, di farsi carico di una parte dello sviluppo dei due Paesi come sportello di un nuovo scambio culturale progettando uno scambio profondo di amicizia attraverso la tradizione, la cultura, l’industria, lo sport, etc. Vorremmo fungere da intermediari per promuovere la comprensione e il rispetto reciproco della cosa più importante, cioè dell’animo di entrambi i Paesi.


Associazione Culturale tra Giappone e Italia
Presidente Hidemi Nishizaki